Sesso: i manovali lo fanno meglio! - Top escort Accompagnatrice Milano
IT/EN

Sesso: i manovali lo fanno meglio!


Mio marito era sempre assente per lavoro e, soprattutto per quanto riguarda il sesso, spesso mi sentivo molto sola. Le tentazioni per fortuna non erano molte, visto che viviamo in un paesino di campagna, anche se in un’occasione non sono riuscita a trattenermi…

Avevamo intenzione di ristrutturare casa e, durante uno dei viaggi per lavoro di mio marito, mi sono ritrovata sei operai in giro per l’abitazione. Si trattava di un gruppo omogeneo: dall’esperto manovale vicino alla pensione, sino al più giovane operaio alle prime esperienze.

Spesso mi soffermavo a guardare il loro lavoro, sotto il sole cocente di fine primavera, mentre i loro corpi abbronzati e sudati si davano da fare nel lavoro. Inevitabilmente, la mia mano scivolava verso le parti intime, desiderando ardentemente di finire tra le braccia sporche e muscolose di quegli uomini.

Per diversi giorni mi soffermai a bramare quegli operai, finché non fui colta sul fatto da una di loro. Presa con le mani nella marmellata… o meglio, da un’altra parte! Per qualche istanti ci guardammo entrambi e poi, senza troppi complimenti, quell’uomo mi afferrò cacciandomi con prepotenza la lingua in bocca. Per qualche istante cercai di dimenarmi, ma appena quell’ingombrante arnese che aveva tra le gambe si fece sentire contro il mio pube mi abbandonai completamente a lui.

Sesso: un muratore solo non mi bastava!

-Hey, ragazzi! Qui c’è lavoro extra!- disse sorridendo mentre mi guardava come se fossi un’accompagnatrice. In pochi secondi fui circondata da uomini sudati e arrapati. I vestiti mi furono letteralmente strappati di dosso, mentre quelle mani sporche mi toccavano ovunque: sei maiali in calore che desideravano solo possedermi.
Qualcuno buttò un telo per terra in tutta fretta e ci venni adagiata: in pochi secondi mi ritrovai con membri pulsanti in entrambe le mani e uno che spingeva dentro di me. Naturalmente la mia lingua passava vogliosa di volta in volta su qualunque cazzo mi passasse a tiro, senza badare troppo a chi fosse il fortunato proprietario dell’arnese.

Ho soddisfatto tutti, dal più giovane al più anziano

Un’avventura fantastica che mi ha consentito di assaporare tutti i tipi di maschio: l’esperienza dei più anziani, sino alla forza virile dei giovani alle prime esperienze. Tutti a turno, chi in bocca chi in altre fessure, entrarono nel mio corpo prendendosi con vigore (e concedendomi) il più sfrenato piacere sessuale. Uno dopo l’altro mi vennero addosso, ricoprendomi letteralmente di succo caldo e vischioso…

Per fortuna i lavori durarono a lungo e, di lì in avanti, ogni giornata di duro lavoro era mia premura dare la “mancia” a quei lavoratori. Una volta giunto a casa mio marito e terminati i lavori, riflettemmo a lungo se e come modificare anche la terrazza… un lavoro che però sarà effettuato dalla stessa ditta, in un periodo in cui mio marito sarà dall’altra parte del mondo per un mese. Quanto ci scommettete che ci sarà di nuovo da divertirsi?